Quando l'architettura arcaica incontra il bim

Articolo pubblicato da GRAPHISOFT Italia il 8 agosto 2019

Il BIM applicato in un progetto architettonico in stile tradizionale

T.R. Partners Design ha da sempre abbracciato la filosofia del “supera la concorrenza distinguendoti con un design ineguagliabile.” Hanno preso l’iniziativa di integrare il BIM in un progetto di architettura storica, riuscendo a mettere appunto soluzioni efficaci per ottenere un modello basato sulle informazioni, mantenendo nella modellazione lo stile tradizionale.

La Cina è una delle più antiche civiltà al mondo. L’architettura cinese rappresenta a pieno la storia e la cultura del suo paese. È magnifica nella forma, rigorosa nella struttura – meravigliosa ma squisita, maestosa ma elegante.  Il Trattato sui Metodi Architettonici della Dinastia Song (in cinese: Yingzaofashi) è un testo storico che racchiude il meglio della scienza e dell’arte dell’architettura tradizionale Cinese, in cui sono raccolte informazioni come i materiale preziosi utilizzati, la maestria e gli schemi dell’architettura della Dinastia Song. Il testo ha quindi un significato di vasta portata per lo studio dell’architettura cinese e per comprenderne i concetti e la filosofia.

Il progetto del Padiglione Panoramico a Liuzhou è nello stile della Dinastia Tang. Nel punto culminante della Dinastia Tang, l’architettura era magnifica ed ariosa. Il design dei cortili era spesso con una forte componente naturale e composto da diversi livelli. Gli edifici erano imponenti, i tetti con una delicata curvatura, le mensole solide e robuste e i cornicioni che si allungavano con grazia. Le strutture in legno erano progettate davvero ingegnosamente. Inoltre, gli edifici erano elegantemente decorati ma al contempo discreti.

 

Tecnologie Sfruttate

Il Padiglione Panoramico Liuzhou ha le fondamenta formate da un’alta piattaforma, un tetto a tre falde ed un tetto composito con falde e timpani su quattro lati e un’altezza di oltre 30 metri. Mentre lo studio sfruttava il BIM per la progettazione, hanno mantenuto il più possibile lo stile della Dinastia Tang e preso in prestito alcune pratiche architettoniche dal Trattato sui Metodi Architettonici della Dinastia Song. Nel complesso mensolare (Dougong) è stato utilizzato un set di mensole con un singolo braccio orizzontale e tre verticali, mentre la trave finisce in un set di mensole con un unico braccio orizzontale e due verticali.

Padiglione Liuzhou - complesso mensolare

Set mensolare a sei pezzi, con un unico braccio orizzontale e tre verticali, ed una trave che finisce in un braccio orizzontale e due verticali

 

Dal Trattato sui Metodi Architettonici della Dinastia Song: “ogni Cai specifico di ogni tipologia di trave è diviso in 15 Fen in lunghezza e 10 Fen in spessore. L’altezza delle stanze, la lunghezza degli oggetti, l’altezza delle strutture curve o dritte del tetto e le dimensioni di cerchi, quadrati, linee e piani sono tutte misurate in Cai e Fen di quella specifica trave”

In poche parole, il Cai – il gong (braccio orizzontale) del complesso mensolare, è utilizzato come unità di base del sistema modulare. Con anni di esperienza nel design architettonico in stile storico, il team di progettazione ha fatto riferimento ad un ampio archivio di letteratura correlata, ha studiato l’architettura storica esistente, e consultato artigiani dell’architettura in stile tradizionale. Tramite la loro conoscenza della visualizzazione spaziale, del pensiero logico e della geometria e matematica multi-dimensionale, i progettisti hanno creato diversi tipi di componenti parametrici complessi e sviluppato diversi elementi parametrizzati utilizzando il GDL di ARCHICAD, che ha lasciato ampia libertà ai designer nell’espandersi ed innovare, ed ha inoltre reso possibile l’integrazione del metodo dell’architettura tradizionale con la tecnologia BIM più recente.

Hanno poi applicato questo approccio in molti altri progetti di architettura in stile storico: il prossimo passo sarà quello di sfruttare la tecnologia BIM anche per la salvaguardia ed il restauro di architetture storiche.

Liuzhou - set mensole dall'alto

Liuzhou - set mensole come oggetto GDL in ARCHICAD

Prima sfida: progettare e assemblare un set di mensole

Le dimensioni dei dettagli di diversi tipi di dou (prese quadrate) sono impostate separatamente per essere parametrizzate in BIM prima di programmare in GDL proprietà come forme 3D, simboli 2D, texture, tipi di linea e colori.

 

Seconda Sfida: Elementi GDL per capriate e Angoli Curvi

L’algoritmo per la realizzazione del tetto è molto più complicato del complesso mensolare. Questo perché deve risultare conforme alle regole dedicate presenti nell’architettura tradizionale e, allo stesso tempo, essere calcolato e presentato come funzioni trigonometriche della geometria solida. Nell’esistente, l’architettura varia da un caso all’altro e può anche essere progettata senza seguire le regole storiche. Questo perché i progettisti devono poter avere una certa libertà e dello spazio di manovra.

Negli elementi GDL del tetto realizzati dallo studio sono presenti molti hotspot. Utilizzando il sistema di parametrizzazione per il design del tetto in stile tradizionale, l’inclinazione del tetto può essere modellata rapidamente e l’altezza della struttura del tetto può essere regolata in qualsiasi momento.

Liuzhou - tetto dettagli curvaturaLiuzhou - tetto in ARCHICAD
Liuzhou - parapetto dettagliLiuzhou - parapetto

 

Terza sfida: Ringhiere

Esistono diversi stili di ringhiere nell’architettura storica cinese. Queste ringhiere sono un elemento di facile utilizzo dell’architettura tradizionale ed arricchiscono il profilo orizzontale degli edifici. Ringhiere personalizzate in GDL possono essere realizzate in diversi stili raggruppando colonne e pannelli. Sono stati realizzati dallo studio in particolare due algoritmi fondamentali per il sistema di ringhiere, ovvero: Basta trascinare l’hotspot per ottenere automaticamente i pannelli di riempimento. Questo rappresenta veramente l’intelligenza della parametrizzazione GDL.

Liuzhou - ringhiera parametriaLiuzhou - ringhiera parametria - dettagli hotspot
Liuzhou - ringhiera parametria - dettaglio in 3D

 

Perchè ARCHICAD?

Liuzhou - oggetto in GDLCe lo racconta direttamente Lu Yongle, Architetto Vice Capo dello studio Zhejiang T.R. Architectural Design Co., Ltd.

ARCHICAD è più comodo da usare ed è meglio adattabile al modo in cui gli architetti pensano. La tecnologia BIM è sufficientemente consapevole. Il software è agevole e facile da utilizzare. Queste caratteristiche hanno un ruolo fondamentale nel processo di progettazione. Abbiamo inoltre scoperto durante la progettazione che ARCHICAD non solo fornisce soluzioni ottime ed efficienti per progettare l’architettura moderna, ma riesce anche a rispecchiare il modo in cui ragionavano gli artigiani di un’altra epoca.

ARCHICAD visualizza il progetto con grazia ed in diversi modi. I suoi documenti 3D, l’app BIMx e la filosofia OpenBIM sono compatibili con altri software BIM, ottenendo il massimo scambio di informazioni. Questo è esattamente il motivo per cui i nostri progettisti amano ARCHICAD.

Usando ARCHICAD, abbiamo creato librerie per 15 diverse categorie di architettura storica, compresi gli elementi realizzati in pietra e piastrelle, la carpenteria strutturale, le porte e le finestre.

Liuzhou - libreria GDL

L’app BIMx che integra tavole e modello riesce facilmente e perfettamente a mostrare architetture complesse, anche su periferiche mobile, e permette ai clienti di prendere decisioni e fornire feedback. È un qualcosa di utile anche quando si parla di edifici storici.

Il sistema modulare cai-fen rappresenta in pieno l’ingegnosità dei metodi costruttivi dell’architettura tradizionale Cinese. In parole povere, la si può racchiudere in formule matematiche, standardizzazione di nodi, parametrizzazione di elementi e costruzione basata sull’assemblaggio. È un sistema che ha reso l’architettura storica particolarmente speciale nel lungo corso della storia.“ 

Liuzhou - BIMxLiuzhou - BIMxLiuzhou - BIMxPadiglione Panoramico Liuzhou

 

Zhejiang T.R. Architectural Design Co., Ltd.

Zhejiang T.r. Architectural Design offre servizi di architettura, architettura paesaggistica, rimodellamento, consulenza BIM, ecc… Sono conosciuti per la loro grande esperienza, l’eccellente gusto nel design ed un buon passaparola nato dai servizi che abbiamo fornito. Si posizioniamo sul mercato con design distintivi. Il loro portfolio non comprendono solo edifici usuali come residenze, scuole, hotel e uffici, ma si concentra anche su edifici di stampo culturale, in particolare i progetti di edifici storici in stile cinese. Con il GDL di ARCHICAD, hanno potuto sviluppare soluzioni uniche per la progettazione architettonica in stile antico.

 

Scarica l'ebook BIM FACILE

Topics: Cronache del BIM

Iscriviti al Blog

Articoli Recenti